Rivista online by CamminoDiritto.it
autore Ilaria Valentino
In IUS/10 534

Il soccorso istruttorio e il soccorso istruttorio processuale

L’istituto del soccorso istruttorio trova la sua disciplina nel diritto amministrativo e riveste vitale importanza nel Codice degli appalti. L’istituto in questione, infatti, non opera, né potrà mai operare nelle ipotesi di carenza assoluta dei requisiti di partecipazione alla gara, non posseduti dall’operatore economico entro il termine di presentazione delle offerte.

Abstract ENG
The preliminary aid institute finds its discipline in administrative law and is of vital importance in the Procurement Code. The institution in question, in fact, does not operate, nor will it ever be able to operate in the event of an absolute lack of the requirements for participation in the tender, not possessed by the economic operator within the deadline for submitting offers.

Leggi di più ⇾
Abstract ENG
In the Official Gazette of Italian Republic no. 202 of 24 August 2021, the Law Decree no. 118/2021, containing urgent measures in the matter of business crisis and corporate restructuring, as well as further urgent measures in the field of justice....

Composizione negoziata per la soluzione della crisi d´impresa operativa dal 15 novembre

Nella Gazzetta Ufficiale n. 202 del 24 agosto 2021 è stato pubblicato il Decreto Legge n. 118/2021, recante misure urgenti in materia di crisi d´impresa e di risanamento aziendale, nonché ulteriori misure urgenti in materia di giustizia.

Il Tar Lazio rigetta il ricorso contro l´obbligo del green pass per il personale scolastico e universitario

Il TAR Lazio sede Roma con il decreto n. 4453/2021 dichiara inammissibile l´istanza di sospensione cautelare monocratica dell´art. 1, comma 6, DL n. 111/2021 in merito all´obbligo del green pass per il personale scolastico.
Abstract ENG
The Supreme Court of Cassation, with the ordinance of the 12th May 2021, n. 12262, ruled again on the claim of a defendant against another defendant, which is not expressed ruled by the law. According to the ordinance of the Supreme Court, the claim ...

La Corte di Cassazione sulla domanda riconvenzionale trasversale

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza del 12.05.2021, n. 12262, torna nuovamente ad affrontare il problema dello statuto normativo della domanda trasversale di un convenuto contro altro convenuto (c.d. domanda riconvenzionale trasversale) aprendo alla tesi, in contrasto con la giurisprudenza maggioritaria, che la accosta alla chiamata in causa del terzo, ex artt. 106 e 269 c.p.c. A tale cifratura dogmatica segue, sul piano applicativo, che il giudice, non diversamente dalla citazione del terzo in giudizio ad opera del convenuto, può autorizzare o meno l´esperimento della domanda trasversale. Soluzione, questa, pienamente condivisibile nella misura in cui accorda al giudice il potere discrezionale di non autorizzare la domanda trasversale per ragioni di economia processuale.
Abstract ENG
The Court of Milan with the ruling of the 31st October 2019 has referred to the Court of Justice the iusse related to the possibility to raise ex officio of the contract invalidity from the judge of the execution. In commenting on the eithdrawl decr...

I poteri del giudice dell´esecuzione e la tutela del contraente debole

Il Tribunale di Milano con ordinanza del 31.10.2019 ha rimesso alla Corte di Giustizia la questione relativa alla rilevabilità di ufficio delle nullità contrattuali da parte del giudice dell´esecuzione. Il commento all´ordinanza di remissione pone in evidenza alcune criticità del processo civile, non solo della fase esecutiva, che potrebbero rappresentare tanto dei limiti all´accoglimento della interpretazione possibilista, quanto una occasione di ripensamento dell´intero sistema processuale, quantomeno in quei momenti in cui esso risulta a contraddittorio non integro.
Abstract ENG
The exchanged instruments of ratification on judicial agreements signed between Italy and the United Arab Emirates regarding judicial cooperation have enabled the two countries to strengthen criminal investigations and prosecution of crimes, extradit...

Cooperazione giudiziaria penale e diritti umani: le relazioni Italia-Emirati Arabi Uniti

Lo scambio degli strumenti di ratifica degli accordi conclusi tra la Repubblica italiana e gli Emirati Arabi Uniti in materia di cooperazione giudiziaria ha determinato il rafforzamento dei rapporti di collaborazione nello svolgimento delle indagini penali e nel perseguimento dei reati, mediante il ricorso allo strumento estradizionale e alla mutua assistenza giudiziaria. Una panoramica generale delle diverse garanzie e diritti della persona ai sensi del diritto internazionale, europeo e islamico in materia di estradizione introduce l´analisi giuridica del trattato considerato, evidenziando come l´intesa sia stata raggiunta, alla luce della giurisprudenza CEDU, nonché la misura in cui il quadro legislativo nazionale degli Emirati può considerarsi all´avanguardia in materia.

Storico

In IUS/17

La responsabilità medica in caso di successione nella posizione di garanzia

Con la recente pronuncia del 2 febbraio 2021, n. 3922, la Suprema Corte è tornata a pronunciarsi in tema di responsabilità medica, interrogandosi su come debba essere distribuita la responsabilità penale tra più sanitari - tutti titolari di una posizione di garanzia - che si siano succeduti nel percorso clinico-assistenziale dello stesso paziente. In particolare, la Corte ha riconosciuto la sussistenza del nesso di causalità tra l´errore del garante primario - sub specie errore di omissione - e l´evento verificatosi durante il turno del subentrante, alla stregua del giudizio controfattuale di alta probabilità logica.

Abstract ENG
With the recent ruling of 2 February 2021, n. 3922, the Supreme Court returned to ruling on the issue of medical liability, questioning on how the criminal liability should be distributed among doctors - all detaining of a guarantee position - who have succeeded in the same patient´s care pathway. In particular, the Court recognised the existence of the causal link between the primary guarantor´s error - sub specie omission error - and the event that occurred during the incoming doctor´s duty shift, according to the counterfactual judgment of high logical probability.

In IUS/00

Le nuove misure anti-Covid: Green Pass obbligatorio, nuovi criteri per colori delle Regioni e fondo-discoteche

Con il Decreto-legge del 23 luglio 2021 , n. 105, sono state adottate nuove misure urgenti per fronteggiare l´emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l´esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche.

Abstract ENG
With the Decree-law of 23 July 2021, n. 105, new urgent measures were adopted to deal with the epidemiological emergency from COVID-19 and for the safe exercise of social and economic activities.

In IUS/17

Per le Sezioni Unite l´omicidio aggravato dall´autore dello stalking configura un reato complesso

Per le Sezioni Unite la fattispecie del delitto di omicidio, realizzata a seguito di quella di atti persecutori da parte dell´agente nei confronti della medesima vittima, contestata e ritenuta nella forma del delitto aggravato ai sensi degli artt. 575 e 576, comma primo, n. 5.1, cod. pen. - punito con la pena edittale dell´ergastolo - integra un reato complesso, ai sensi dell´art. 84, comma primo, cod. pen., in ragione della unitarietà del fatto.

In IUS/17

Per la Cassazione si configura il concorso formale tra peculato e bancarotta fraudolenta per distrazione

La sesta sezione penale della Corte di cassazione con la sentenza in commento, n. 14402 del 2021, ha preliminarmente analizzato la portata del divieto di bis in idem e la dimensione esclusivamente processuale in cui lo stesso risulta immerso. In seguito ha posto il noto principio in relazione al concorso formale di reati, il quale si verifica, alla luce della diversità di struttura e offensività, tra il reato di peculato e quello di bancarotta fraudolenta.

Abstract ENG
Through the sentence in analysis, n. 14402/2021, the Court of Cassation has analyzed the principle of ”ne bis in idem” and the dimension in which it´s immersed. Then, the Court has analyzed the relation between this principle and the formal concurrence of crimes. In particular between the crime of embezzlement and that of fraudulent bankruptcy, due to the differente structure and offensiveness among themselves.

In IUS/10

Il Codice della protezione civile e la prevenzione sismica

In Italia la normativa in materia sismica ha storicamente rincorso gli eventi anziché preoccuparsi di prevenirli. Facendo riferimento al Codice della protezione civile e alla normativa sulla classificazione sismica, in questo articolo si mette in luce come la legislazione che regola il settore abbia stabilmente messo in secondo piano la prevenzione, che ormai la comunità scientifica considera una priorità assoluta per la gestione del rischio sismico.

In IUS/17

La discussione sul Ddl Zan

Il Ddl Zan, intitolato ”misure di prevenzione e contrasto della discriminazione e della violenza o per motivi fondati sul sesso, sul genere, sull’orientamento sessuale, sull’identità di genere e sulla disabilità” è in fase di discussione al Senato.

In IUS/01

Eredità digitale: il Tribunale di Milano ordina ad Apple di sbloccare i dati del figlio deceduto

Un’ordinanza del Tribunale di Milano, pronunciata in via d’urgenza, affronta, per la prima volta in Italia, il problema dell’accesso ai dati personali di una persona defunta e delle modalità di esercizio dei diritti del titolare di questi dati da parte dei suoi eredi. Il tema, particolarmente delicato per le implicazioni sia emotive che giuridiche che comporta, pone il problema della disciplina della successione mortis causa, legittima o testamentaria, che abbia per oggetto beni c.d. digitali, i quali nel loro complesso, riferiti al fenomeno successorio, costituiscono quella che oggi viene definita l’eredità digitale.

Abstract ENG
An order of the Court of Milan, issued with urgency, deals for the first time in Italy with the problem of access to the personal data of a deceased person and the manner in which the heirs of the deceased can exercise their rights in regard to that data. The issue, that is particularly delicate due to both its emotional and legal implications, poses the problem of the regulation of succession mortis causa, be it testate or intestate, that regards so-called digital goods, which as a whole, referring to the matter of succession, constitute what today is defined as digital inheritance.

In IUS/01

Alle Sezioni Unite l´estinzione automatica dell´assegno divorzile in presenza di una nuova convivenza

La VI sezione di Cassazione auspica una pronuncia delle Sezioni Unite per rivedere il meccanismo di automatica estinzione dell´assegno divorzile per sopravvenuta convivenza more uxorio. L´articolo espone le motivazioni addotte nell´ordinanza n. 28995/2020 e le più recenti pronunce giurisprudenziali in tema di perdita dell´assegno di divorzio. Segue un´analisi sui presupposti richiesti per la perdita del diritto all´assegno. Esaminate le argomentazioni favorevoli e contrarie al principio di diritto criticato con l´ordinanza 28995/2020, passando per una parentesi sulla doppia funzione dell´assegno divorzile, l´articolo conclude in favore degli argomenti espressi dalla giurisprudenza maggioritaria, riconoscendo però la validità di alcuni argomenti contrari.

Abstract ENG
The 6th Section of the Court of Cassation wishes that the Court in full session reevaluates the rule according to which the right to a divorce check is lost in case of new stable relationship. The article reviews the critics contained in the ordinance n. 28995/2020 and the most recent precedents on the topic. After an analysis of the elements causing the extinction of the divorce check, the article reviews the arguments in favor and to the contrary of the divorce check´s extinction. A brief reverence is then made on the double nature of the check. The conclusion supports the latest court decisions whilst acknowledging the validity of some of the critics to such decisions.

In IUS/17

La Corte di cassazione conferma la natura permanente del reato di lottizzazione abusiva

Con la sentenza del 1 febbraio 2021 n. 3719, la Suprema Corte di Cassazione ha confermato la natura di reato eventualmente permanente del reato di lottizzazione abusiva aderendo, così, ad un orientamento ormai consolidato all´interno della giurisprudenza di legittimità. L´individuazione della natura del reato ne influenza la disciplina, in particolar modo in tema di prescrizione, concorso e successione di leggi penali nel tempo. Lo scopo di questo lavoro è quello di delineare la disciplina del reato di lottizzazione abusiva partendo dalla qualificazione data dalla sentenza in commento.

Abstract ENG
With the decision n. 3719 of February 1st, 2021, Italian Supreme Court stated the nature of the permanent crime of the abusive allotment, in adhesion with the main orientation within the jurisprudence of legitimacy . As we point, the correct individuation of the crime influences not only its discipline, but also on the application of prescription, concurrence, and succession of laws during the time. The aim of this work is to describe the discipline of the crime of abusive allotment starting from the qualification given by the commented decision.

In IUS/17

Per la Corte costituzionale è illegittima la sospensione della prescrizione per il rinvio del processo per motivi organizzativi legati al coronavirus

La Corte costituzionale con la sentenza 140/2021, depositata il 6 luglio 2021, ha dichiarato l’incostituzionalità dell’art. 83, comma 9, del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 convertito, con modificazioni, nella legge 24 aprile 2020, n. 27, nella parte in cui prevede la sospensione del corso della prescrizione per il tempo in cui i procedimenti penali sono rinviati ai sensi del precedente comma 7, lettera g), e in ogni caso, non oltre il 30 giugno 2020.