Motore di Ricerca

Se ti senti fortunato fai una ricerca sulla frase clicca qui.
DIRITTO PENALE
La Corte costituzionale dichiara illegittima la mancata diminuente in casi di minore gravità di produzione di materiale pedopornografico
https://rivista.camminodiritto.it/articolo.asp?id=10545

La Corte costituzionale, con la sentenza del 20 maggio 2024 n. 91, ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 600-ter, primo comma, numero 1), del codice penale – per violazione degli artt. 3 e 27, primo e terzo comma, Cost. – nella parte...

Autore(i): La Redazione, Ilaria Taccola Pubblicazione: Mar, 21 Mag 2024

DIRITTO PENALE
Le Sezioni Unite escludono la continuità normativa tra traffico di influenze illecite e millantato credito
https://rivista.camminodiritto.it/articolo.asp?id=10539

Le Sezioni Unite, con la sentenza del 15 maggio 2024 n. 19357, hanno affermato che non sussiste continuità normativa tra il reato di millantato credito di cui all’art. 346, secondo comma, c.p. e il reato di traffico di influenze illecite ex art. 346 ...

Autore(i): La Redazione, Ilaria Taccola Pubblicazione: Ven, 17 Mag 2024

DIRITTO PENALE
Reati omissivi propri e reati omissivi impropri: delitti di disastro colposo e altri delitti colposi di danno
https://rivista.camminodiritto.it/articolo.asp?id=10487

La rilevanza penale della condotta omissiva e i confini della posizione di garanzia nell´ambito dei reati di pericolo e, in particolare, nei delitti contro l´incolumità pubblica....

Autore(i): Francesco Gregorace Pubblicazione: Lun, 6 Mag 2024

DIRITTO PENALE
Il reato “condizionato”: le cd. condizioni obiettive di punibilità
https://rivista.camminodiritto.it/articolo.asp?id=10501

L´articolo si concentra sul concetto di condizioni obiettive di punibilità nel contesto del diritto penale. Attraverso un´analisi approfondita della giurisprudenza e della dottrina giuridica, viene esaminato il ruolo e l´importanza di tali condizioni...

Autore(i): Paolo Leone Pubblicazione: Ven, 3 Mag 2024

DIRITTO PENALE
La Corte Costituzionale: illegittima la pena minima di due anni di reclusione per l´appropriazione indebita
https://rivista.camminodiritto.it/articolo.asp?id=10416

Con sentenza n. 46 del 2024, la Corte di Palazzo della Consulta ha statuito l´illegittimità costituzionale dell´art. 646, co. 1, c.p., così come modificato dall´art. 1, co. 1, lett. u), della legge 9 gennaio 2019, n. 3 (Misure per il contrasto dei re...

Autore(i): Lorenzo Vasile Pubblicazione: Gio, 2 Mag 2024